Una grande donna un giorno mi disse che il Diario Spirituale si deve scrivere a matita perchè solo la matita sa tradurre i messaggi dell'anima. Ed è per questo che tutto quello che leggerete in questo piccolo spazio è stato prima scritto a matita.


lunedì 26 febbraio 2018

Dolcezza e arroganza



Ecco, adesso vorrei amare, ma amare sul serio... con quella passione e quell'ardore che ho sempre solo sognato, immaginato, desiderato ma mai nemmeno sfiorato.
Dopo avere speso gran parte della mia vita dietro maschere e sorrisi, ora voglio solo quella spietata sincerità che costruisce lentamente case solide, quelle che non crollano di fronte ad una tempesta, che resistono agli assalti del tempo.
Voglio essere folle, vera, sincera.
Voglio essere fuoco ma anche dolcezza, care...zza e grido di gioia.
Non so se tutto questo mi sarà concesso dall'Universo, ma so che adesso sono pronta.
Troppi anni ho sprecato inseguendo inutili ipocrisie, difendendo bugie e assecondando aspettative.
Adesso voglio solo essere quello che sono. E amare e farmi amare per quello che sono.
Io sono dolcezza e arroganza!!!



Francesca

3 commenti:

  1. Ma qual'è la vera Francesca.. dove trovi l'etichetta che, dati alla mano, conferma chi sei e di cosa avresti bisogno per realizzarti? Non sono più giovane ma ancora non so chi sono o credo d'essere. O forse a tratti sì, chissà poi se è vero. Ma che importa... sono sempre io, io che scelgo via via con onestà (quella che lo sguardo mi concede in quel momento) e con la com-passione indispensabile a noi esseri umani.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Ciao Francesca, scrivi qualcosa... Ti aspetto.

    RispondiElimina
  3. Anch'io aspetto.
    Ciao Francesca.
    E un saluto a te, Laboratorio Oltremare (che magnifico colore quel blu)

    RispondiElimina